Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Quello che verrà

Al contrario di tutti gli altri anni, una storia che in un modo o nell’altro va avanti dal 2006, questo dicembre non ci sarà nessun the best, nessun elenco dei migliori dischi, libri, film, tuìt, post, foto, cartoni animati e videogiochi dell’anno che si va chiudendo.

Avevo la necessità di rivoltare la frittata, di non guardare indietro ma solo avanti per immaginare le cose che nel 2015 mi piacerebbero si impigliassero tra un passo e l’altro in mezzo ai lacci delle mie scarpe.

Così attendo il libro nuovo di quellolìchemipiaceassai aspettando di vederglielo leggere al Docks ad aprile: che una promessa è una promessa. Come aspetto che mi trapani gli occhi la luce di quei tramonti a maggio quando la Valle d’Itria, lì dietro la Serra, sembra quasi che prenda fuoco. Che ci saranno le cene, la scamorza e quelli lì che sono una famiglia, che il 30 luglio sarò a saltare su un prato e mi commuoverò, perché sono vecchio, quando ci sarà l’incipit di Ora. Che la pupattola crescerà continuando a saltellare felice e noi altri due resteremo appiccicati.

Rivedremo Milano e le città dove passano i fiumi. Divideremo il tempo con tuo fratello e mia sorella.  Mangeremo panzerotti e hamburger.  Ci taglieremo i capelli che poi cresceranno come non li vogliamo. Dormiremo con le finestre aperte e i termosifoni accesi.

Andremo in spiaggia, faremo castelli e  raccoglieremo conchiglie così da lasciarle in auto per ritrovarle poi in autunno quando fa freddo.

Ci divertiremo.

Perché, semplicemente, non c’è alternativa al futuro.

 

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: