Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Musica leggera

Quando vai in macchina e hai un’autoradio di quelle che non risintonizzano da sole le frequenze ti possono capitare 2 cose mentre stai ascoltando la canzone del momento lanciata dal dj del momento dalla stazione del momento.

La prima è che giri la curva, la voce comincia a incrinarsi e gracchiare fino a trasformarsi di botto nella messa delle 9 su Radio Maria.

La seconda è che giri la curva come se girassi la curva del tempo.

Girano parole e suoni che ti hanno tatuato il cervello.

Allora rallenti di colpo perché hai paura che quella finestra spazio-temporale sui chiuda e ritorni il dj con la sua canzone. Non ti azzardi neanche per sogno a smanettare sulla radio: già lo sai che se provi a spostarla anche di una sola tacca tutto scomparirà come la carrozza di Cenerentola a mezzanotte.

Allora l’unica è quella di fermarti.

C’è una piazzola, lo scirocco, le nuvole che corrono veloci e il sole che viene e va.

E questa musica leggera qui.

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: