Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Un post come un sasso (nello stagno)

Chiuso il congresso e trascorso il Natale è il momento di prendere in mano l’iniziativa politica.

A Locorotondo il Partito Democratico, piaccia o non piaccia, è l’unico movimento politico che ha una struttura, un luogo fisico di aggregazione e discussione, un gruppo di persone legittimate dagli iscritti a rappresentarlo.

Piaccia o non piaccia è lì che deve innescarsi la miccia di un’iniziativa politica che tenti di costruire per le prossime amministrative un’offerta politica nuova e al passo con i tempi.

Prendere 4 temi in croce (dialettismo) per costruirci attorno un campo largo (che senso hanno in questo momento due opposizioni?) e aperto a chi ci vuol stare. Alla luce del sole, fissando tappe e scadenze verificabili.

Concreti, senza pregiudizi e paraocchi. E con poche menate.

Con la consapevolezza che saranno i cittadini, attraverso le primarie, a scegliere il miglior candidato sindaco possibile.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su “Un post come un sasso (nello stagno)

  1. luciump in ha detto:

    A Locorotondo il PD deve accelerare: l’attuale sindaco guarda con sempre maggiore interesse al 2015 ( anno in cui si terranno politiche e regionali) e, come le ultime amministrative insegnano, solo programmando in anticipo si vince!!

  2. Mauro Crovace in ha detto:

    Sai come la penso. Insistere con il pd può essere un autogol. I cittadini, a torto o a ragione (e qui ognuno ha le sue motivazioni), nn hanno mai dimostrato di credere in questo partito. Anche elezioni che gli iscritti ed i sostenitori del pd pensavano di vincere a mani basse, fosse pure per il disastro degli altri, sono state una delusione. Le stesse primarie di Renzi, per cui vi è stata un’intensa attività promozionale, hanno visto una scarsa partecipazione. Odio dire lo avevo detto, ma quando anni fa dicevo attenti a grillo, la sinistra lo osannava… Ora lo vede come un nemico. Anche questo mi sembra un’assenza di programmazione e di obiettivi… Ogni volta si cambia il cavallo a seconda di chi sembra quello buono… Mi spiace ma col pd che ha osannato gente come Boccia e c. Nn riesco proprio a starci… Con affetto Mauro Inviato da iPhone

    >

  3. lanciosassi in ha detto:

    Piaccia o non piaccia il pd ha fallito a livello nazionale e a livello locale. I congressi non portano a nulla se non a conservare una struttura inutile.
    Strutura e punti di aggregazione li ha pure il pdl, solo che quelli so piu fichi perchè cianno biliardo e playstation.Molto poco al passo coi tempi comunque.

    “Concreti, senza pregiudizi e paraocchi. E con poche menate.” sembran le solite frasi del governo del fare e delle grandi intese. Anche se in un territorio cosi piccolo.

    Rifugiarsi nella democrazia e nel volere dei cittadini di locorotondo puo servire a ad alla vostra legittimazione e la partecipazione volontaria dei ragazzini, non al cambiamento!

    Fai bene a lanciare il sasso ma occhio ai rimbalzi

  4. Giusy maggi in ha detto:

    ???????

  5. Pingback: Fare presto | Pepecchio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: