Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Spingitori di primarie

Così aveva detto qualcuno.

Detto fatto.

E così in un posto come il mio dove metà della popolazione vive nelle campagne si è pensato di istituire, oltre al seggio principale nella piazza principale del paese, il seggio volante.

Un po’ come quando si era piccoli e si giocava per strada a calcio che a volte capitava che si era in pochi per formare 2 squadre complete e allora si dava facoltà ai portieri di uscire dai pali (per dire, pali) e giocare anche in mezzo contribuendo alla creazione della mitologica figura del portiere volante.

Stavolta sarà invece il seggio a muoversi.

Alle 9,30 sarà in una contrada, alle 11 in un’altra e alle 12 in un’altra ancora.

Un vero porta a porta del voto.

Perché poi l’obiettivo degli obiettivi resta sempre quello: più siamo meglio stiamo. E più rapidamente cambiamo le cose.

 

P.S.

Il circolo che ha avuto questa idea è sempre quello dove si era sempre perso il congresso fino a all’altro ieri.

I seggi si muovono, muovendoli.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: