Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

A stare!

C’è chi dice di non aver mai perso un congresso.

A me è sempre successo il contrario. Nel senso che a memoria mi sembra di averli persi tutti quanti.

Pure quello del 1994: avevo sbagliato fax.

Ieri però è andata diversamente.

Tornavo nel circolo dopo 3 anni: ho ripreso la tessera perché dal divano di casa è inevitabilmente  più difficile cambiare il corso delle cose (delle cose in cui credi, è chiaro).

Avevo anche il compito di raccontare una mozione.

Non so come sono andato ma so che è stato bello.

Parlare, essere ascoltato, ascoltare e poi confrontarsi con tutti quanti.

E alla fine, vincere addirittura.

Civati 26, Cuperlo 10, Renzi 6, Pittella 1.

A stare, come si dice da queste parti.

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “A stare!

  1. Lorenzo M. in ha detto:

    Grazie

  2. Ross in ha detto:

    …..dal divano di casa è inevitabilmente più difficile cambiare il corso delle cose…..
    Forza ragazzi, avete gli strumenti per raggiungere qualsiasi obiettivo in cui credete!
    Grazie per l’impegno!

  3. Grazie ragazzi….Stiamo vivendo bellissima esperienza! Non perdiamoci di vista!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: