Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Jennifer

Lloyd ColeC’era la primavera fuori dalla finestra.

C’erano le partite di basket.

C’erano gli amici.

C’era il pop inglese di metà anni ’80 che mi travolse completamente.

C’era questa copertina del disco fighissima e glam.

Con dentro una canzone che raccontava di questa ragazza che aveva detto sì per sempre.

Con quel nome che sapeva del primo viaggio da solo a Londra e del fish and chips alle 3 di mattina.

E capisti che quel verso “Her name on you,  Jennifer in blue” non ti avrebbe abbandonato mai.

 

P.S.

Per chi può, stasera a Roma (Circolo degli Artisti) e domani a Milano (Tunnel), Lloyd Cole tiene un concerto.

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: