Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Me pari tu zio

Magari è inevitabile.

Deve andare così.

Si nasce incendiari e si finisce pompieri.

Rivoluzionari e conservatori.

Progressisti e restauratori.

Però qui succede tutto un po’ troppo in fretta.

A febbraio si doveva spaccare il mondo.

Siamo arrivati a luglio e l’asticella che avevamo fissato a 2,46 (Sotomayor è a 2,45) in 5 mesi si è abbassata al livello del record regionale pugliese categoria under 18.

Con la concreta possibilità di scendere ancora più in basso tenendo conto del prossimo psicodramma in scena tra 10 giorni (cassazione, do you remember?).

Ecco, mi sento un po’ Fabris.

O suo zio, per dire.

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: