Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Amarezza

Ho letto questa cosa.

Ed ho solo pensato a quando è stato l’attimo, perché sicuramente c’è stato, in cui tutto si è ribaltato.

Il momento esatto in cui un paio di generazioni hanno preso ad azzannarsi al proprio interno.

In cui si è cominciato a pensare che se qualcuno ce la fa ad entrare in un mercato del lavoro che garantisce solo i garantiti (come il sottoscritto, ad esempio) questo accade solo perché figlio, nipote, cugino di qualcuno.

Magari poi non è così. O solo così.

Però a questo ci hanno ridotto.

Ad una guerra intestina.

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: