Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Don’t panic!

Lo so che la tentazione è fortissima.

Che il riflesso incondizionato è pronto a scattare, compresso come la molla che lancia la pallina nel flipper.

Che l’ennesima elezione trasformata in un referendum personale farebbe comodo a tanti: soprattutto a quelli che nel pantano ci sguazzano da anni.

Lo so.

Ma mi sento di dire una cosa.

Don’t panic.

Calma e gesso.

Se proprio dobbiamo voltarci indietro ritorniamo a 7 giorni fa (non a vent’anni).

Alle persone che hanno votato per le primarie.

E che dobbiamo richiamare il prima possibile ad esprimersi per le #primarieparlamentari.

Inutile perdere anche solo un minuto dietro alle dichiarazioni di questo o quella.

A chi si chiude a riccio, a chi vuole conservare, a chi si ripropone (modello peperonata) si risponde solo con un investimento in fiducia per il futuro e per la partecipazione.

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “Don’t panic!

  1. Pingback: Don’t panic | [ciwati]

  2. frabett in ha detto:

    Ci stavo cascando anche io. Poi tu e Pippo mi avete fatto ragionare.
    Grazie.

    Dont’t panic.

  3. Pingback: Un passo alla volta « Pepecchio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: