Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

La cosa bella

È stata perdere perché le proposte non sono state votate dalla maggioranza delle persone.

Non per calcolo, tattica, posizionamento, alchimie, alleanze o regole.

No.

C’erano delle idee in campo.

Se ne sono preferite alcune piuttosto che altre.

Che poi sarebbe quello che chiamano democrazia e il fatto che una testa valga un voto.

Certo ci sono stati gli hooligan dell’una e dell’altra curva che si eccitano solo se vedono scorrere il sangue.

Certo ci sono stati quelli con il talento innato nel non schierarsi mai per 90 minuti ma bravissimi, dopo il triplice fischio, nel dire cosa andava o non andava fatto.

Ma sono sempre meno.

Parlano a se stessi.

E, soprattutto, sono di una noia mortale.

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: