Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Non me la sento

Ad alcune cattive cose nuove mi opporrò fino all’ultimo. Non me la sento di considerare una cattiva cosa nuova il coraggio col quale persone che hanno vocazioni e scelte sessuali così differenti dalle mie rivendicano di realizzare desideri così simili ai miei. Non me la sento di ostacolare quei loro desideri.”

Così Adriano Sofri, oggi.

Per chi non l’avesse capito ancora non si tratta del solito dibattito estivo da esercitare sotto l’ombrellone tra un bagno ed un castello di sabbia o di banali beghe interne ad un partito.

Qui si parla di noi, del nostro tempo, dei nostri anni, del nostro presente e del nostro futuro.

Nostro.

Cioè di tutti.

E non di qualcuno.

 

 

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “Non me la sento

  1. Pingback: Non me la sento nemmeno io | [ciwati]

  2. Pingback: Lo dice l’Europa | Pepecchio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: