Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Tocca a noi

Riprendo quello che avevo già scritto poco più di un mese fa.

Rilanciando l’sms che ho inviato a Pippo stamattina.

Perché tutto mi ricorda troppo qualcosa che ho già vissuto. Giusto vent’anni fa.

Soprattutto mi ritorna nello stomaco il sentimento, di vent’anni fa.

La rabbia. E la paura. Allo stesso tempo.

E la sensazione di impotenza.

Accanto al vuoto pneumatico della politica tutt’attorno.

E allora tocca a noi.

Alla nostra generazione. Perché siamo davvero ad un bivio, oltre la linea d’ombra.

Senza nessuna scusante.

Ci si rimbocca le maniche e si va.

Nessuno escluso.

 

 

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: