Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Un pensiero originale

Mentre da un lato è tutto un gran rimestolare di fronde e partiti della nazione dall’altro lato (quello che ci interessa) si è in trepida attesa.

Delle prossime elezioni.

Ma non quelle amministrative del 6 maggio.

Assolutamente no. Che ci frega di quelle. Sono in Italia.

Noi si guarda alla Francia (stavolta).

E sì, perché se ci va di culo tra un paio di settimane al massimo, dopo essere stati nell’ordine clintoniani, blairiani, jospiniani, poco poco schröderiani (la Germania non ci è mai piaciuta assai perché a calcio randellano come pochi), molto zapateriani (la movida me gusta mucho) e soprattutto (c’abbiamo la foto sul comodino) obamiani di rito ortodosso, tra qualche giorno forse rinasceremo hollandiani (senza dimenticare che c’è stato un coup de coeur di un paio di mesi per Segolene, ah Segolene Segolene).

In effetti, a pensarci bene, l’ultimo nostro pensiero politico originale (nel senso di essere piantato in una lettura economica e sociale reale del nostro paese) risale a 17 anni fa.

Ecco, forse, il punto è tutto qui.

Che ci manca da troppo tempo un po’ di pensiero lungo affannati come siamo, da qualche lustro, a rincorrere gli altri su altri terreni.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: