Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Una modestissima proposta

loco_centro_storico_07Ieri, 8 giugno Anno del Signore 2011, è stato divulgato un comunicato stampa da parte dell’Ufficio del Sindaco del Comune di Locorotondo.

Il comunicato lo trovate qui (a pagina 10) e ciascuno di voi se lo legge e se lo può commentare da solo o in compagnia.

Quello che mi sentirei di scrivere è che, forse, sarebbe stato bello, prima di partire alla conquista dell’universo con l’arma-fine-di mondo, guardarsi in casa.

E qui avanzo una modestissima proposta al nostro Sindaco.

Dal momento che a 60 chilometri da qui c’è un Politecnico (l’unico del Sud Italia, gli altri sono a Torino e Milano) con all’interno tutta una serie di Dipartimenti, mi chiedo, perché non tentare, anche, la via di una convenzione con il DAU (Dipartimento Di Architettura e Urbanistica)? Non è impossibile: un piccolo elenco lo trovate qui.

Magari gli si mette a disposizione il nostro paese, gli si aprono le porte dell’ufficio tecnico, gli si mette a disposizione tutto il materiale tecnico-scientifico presente, magari si finanziano anche un 2 o 3 borse di studio da 2mila euri l’una e magari, male male che possa andare, ci si ritrova in un paio di anni ad avere in giro per le nostre strade tutta una serie di studenti che tentano di pensare la Locorotondo che verrà.

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Una modestissima proposta

  1. manuchao in ha detto:

    Giuseppe. Di certo saprai che l’esimio professor Piano (Inevitabile in mente mi torna l’immagine della parodia di Fuksas fatta da Crozza..te lo immagini azzis sop na segg mminz a chiazz?) si è avvalso spesso e per sue grandi opere della sapiente collaborazione dello studio di progettazione degli ingegneri Vitone di Bari (Docenti del Politecnico di Bari,ndr). Allora mi chiedo se finalmente non fosse stato più corretto anziché assumere l’ormai storico atteggiamento di certi amministratori autoctonofobici di piegarsi al pensiero dominante quando pur becero, dare una possibilità di mettersi alla prova a giovani e non figli della nostra terra di Sud che in Puglia ci sono nati e cresciuti e ci vivono?
    Perciò sono pienamente convinto, quanto mai aperto al confronto di chi sarebbe capace di farmi cambiare idea, che la scelta del sindaco Scatigna è stata assolutamente improvvida.
    Ti saluto Giusè. Ci vediamo a Locorotondo..tra poche ore sarò lì per fare il mio dovere.. Ti abbraccio..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: