Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Mi sa che stanotte…

Le pale del ventilatore girano a vuoto, intercettano aria sempre più calda, annaspano, arrancano e sputano fuori fiamme.

Dal basso salgono le voci degli ultimi clienti del ristorante: il bicchiere di mirto gelato bevuto per strada, sotto l’albero che ha già perso i suoi fiori rossi.

La tv dalla finestra di fronte, a tutto volume, manda il loop continuo dei commenti mondiali.

L’auto di tuo fratello ancora parcheggiata dove non può, mi sa che stanotte ri-scendi per strada a cercare un buco.

La bilancia pubblica per pesarsi davanti alla mensa in corso concordia: attaccata ad un palo con una catena enorme: arredo urbano milanese.

E scambiare opinioni sulle riserve dell’ecuador tra un caffè, una sigaretta e il suo turno di pulizie.

La gelateria che diventa una piazza ogni sera, calcinacci in caduta libera accanto alla pasticceria, il tabacchi che si inventa i prezzi delle sigarette, chi si prende gavettoni passeggiando al mercato, le patatine fritte al mercato, Plasson sempre più isterico nella sua vasca, i libri ammucchiati in piccole isole per la stanza (arcipelago della pianificazione), l’assenza chirurgica di panchine, la settimana che finisce, una prova importante dietro l’angolo.

Hai sensazioni. Buone. Non sai da dove provengano e chi te le abbia cucite addosso. Ci sono e ti piacciono.

Nelle cuffie Assalti Frontali.

A presto.

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su “Mi sa che stanotte…

  1. Alessio in ha detto:

    zambrottone uber alles

  2. fra/plè in ha detto:

    cucite addosso…che importa da chi…
    i nanerottoli salutano…:)

  3. belle, le buone sensazioni.

  4. Miriam in ha detto:

    In bocca al lupo.

  5. Alessio in ha detto:

    Dice che j’ha fatto er cucchiajo, mòssento…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: