Pepecchio

Lo spirito sfranto dei tempi

Breviario domenicale a sfondo classista

Al mio paese, quando è giorno di festa, è inibito il passaggio, lungo il corso principale, alle auto. Quella componente non irrilevante della razza maschile locale consona ad esibire il personale grado di arricchimento attraverso una macchina si riconverte nel rito delle pastarelle. Dalla centrale pasticceria li vedi uscire con le guantiere di dimensioni direttamente proporzionali alle cilindrate delle loro auto ora infelicemente parcheggiate in luoghi anonimi. E’ la concezione degli status symbol dalle mie parti: un tanto al metro. Che poi siano lamiere o cannoli ripieni non assume la benché minima importanza.

Navigazione ad articolo singolo

7 pensieri su “Breviario domenicale a sfondo classista

  1. in poche parole,c’è chi,x compensare la pochezza dei genitali,oltre alle macchine sfoggia le paste?se nn altro è più originale,e gustoso!

  2. Cannoli con ricotta mista pecora, e canditi, un nvelo di zucchero. Oppure cassata con la glassa appena percettibile di pistacchio con fruttini canditi di cedro e arancio, un sentore di zagara. Passito di Pantelleria a temperatura non troppo alta (8-10°) in tulip a gambo lungo. Fantastica esperienza edonistica.

  3. mi hai fatta ingrassare di tre kili……….

  4. E’ tutta salute…

  5. fra/plè in ha detto:

    c’ ho tanto sonno, io:)

  6. Anonimo in ha detto:

    anch’io…

  7. beh dai almeno ‘a pastarella non inquina!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: